Archivio della categoria: Riflessioni

Abbiate pietà

E mentre i confini del Bene e del Male si confondono inevitabilmente in questo Paese presidiato dai Posseduti dal Maligno che lottano per i diritti civili e dai Cavalieri della Vita che condannano al dolore eterno; tra abusi di potere e strategie politiche nefaste e antidemocratiche, io faccio appello al valore dell’eredità morale e spirituale della morte come atto di pura misericordia!

“…Beati quelli che sono perseguitati per causa della giustizia, perché di essi è il regno dei cieli! Beati sarete voi, quando vi oltraggeranno e vi perseguiteranno, e falsamente diranno di voi ogni male per cagion mia. Rallegratevi ed esultate, perché grande è la vostra ricompensa nei cieli…”.

Nelle stesse parole di Gesù la solidarietà a un padre coraggioso.



Earth Day

girasole.jpgOggi è la Giornata Mondiale della Terra e la mia anima antidisfattista dell’ultimo periodo non può che promuovere tali iniziative.
Parlare, parlare e ripetere, oggi più che mai, il triste destino a cui abbiamo condannato il nostro pianeta non può che rendere naturale in tutti noi l’attenzione e la cura che ogni giorno, con ogni piccolo gesto, dedichiamo alla nostra Madre Terra.

Sfighe e Privilegi

Stamattina mi crogiolavo sola soletta nel letto cercando l’ispirazione per alzarmi (i vantaggi della disoccupazione…) e pensavo pensavo…
E così ho fatto un elenco di ciò che mi piace e ciò che odio della mia vita. Una sorta di bilancio di fine anno un po’ in ritardo.
Questa è stata la genesi della seguente lista:

PRIVILEGI & SFIGHE

1) mi alzo quando mi pare
1) non ho un lavoro stabile

2) vivo in una bella casetta
2) non è mia!!! nè di Marco, nè mai potremo comprarne una

3) sono un’ottima assistente alla regia e ho fatto tutto da sola!
3) non appartengo ad alcuna casta: lavoro pochissimo!

4) ho delle amicizie VERE
4) sono tutte lontane!

5) ho una bella famiglia…
5) a Bologna…io abito a Roma

6) vivo con un uomo meraviglioso
6) non ci sono controindicazioni a riguardo

7) sono alta
7) ma in sovrappeso e non trovo mai le taglie giuste

8 ) riesco a guadagnare con l’animazione per bambini
8 ) sì, ma è un lavoro da studenti. Io c’ho 32 anni!!!

9) la salute…ipocondrie a parte, discreta!
9) lotto da un anno contro l’emicrania

10) amo ballare
10) non ci vado mai!!! non so con chi andare!!!

11) ho questo blog che è molto meglio di qualunque psicoterapia
11) web addicted

12) ho una nipote stupenda
12) aspettiamo che cresca…

13) non sono un mostro
13) ma manco sta strafiga!

14) riesco ad andare spesso al cinema
14) guardo Beautiful!

15) parlo molto bene il tedesco
15) non mi serve a niente

16) ho tanto tempo per studiare ciò che mi piace
16) nel frattempo gli altri guadagnano

17) ho disegnato sull’armadio una bella storia per bambini
17) non riesco ancora a scriverla

18) sono Leone, ottimista e solare
18) ascendente Capricorno, umorale e paranoica

19) vorrei arrivare al ventesimo punto di questa lista
19) non so cos’altro aggiungere

La morale è….è….dunque…mumble mumble…direi che…sì!

…Sì, proprio così!

Santa Lucia e il finto solstizio

santa-lucia-di-roberto-miceli.jpgOggi è Santa Lucia, il giorno più corto che ci sia… E invece no!
Perchè prima dell’introduzione del calendario gregoriano (1582)  Santa Lucia cadeva durante il solstizio d’inverno, il 21/22 dicembre, giorno in cui il Sole raggiunge la sua minima declinazione ed è allo zenit al tropico del Capricorno.  Spiegato l’arcano.
Nei paesi nordici oggi i bambini riceveranno i tanti doni trasportati dal fedele Asinello e dal buon Gastaldo, aiutante di Santa Lucia.
Ma io abito a Roma e sono di Brindisi, perciò per me oggi è solo l’onomastico della mia amica Lucia e mancano ancora 12 giorni all’arrivo di Babbo Natale.

Piccole donne crescono

Vanna aveva le treccine 26 anni fa quando l’ho conosciuta e quell’aria da brava bambina figlia unica e un po’ viziata. Io, invece, capelli corti da maschiaccio ribelle e l’aria da sborona. Ma eravamo amiche! Poi, quando avevo 13 anni, è cominciato il mio vagare di città in città. Ed eravamo ancora amiche. Tante storie ci hanno coinvolto in tutti questi anni. E siamo rimaste sempre amiche.
Ieri sera ci siamo riviste dopo un anno in una Roma natalizia un po’ sottotono.
Ormai non porta più le trecce da un bel po’, ma è sempre la mia amica Vanna. E so che lo sarà per sempre, perchè solo ora ho capito che siamo molto più simili di quanto abbia mai pensato.