Sushi Vs Orecchiette

sushiL’entusiasmo per una serata in compagnia è spesso un buon propulsore contro il pregiudizio.
E così ieri sera, complice il desiderio di guidare e sfoggiare la NuovaKa, ho accettato l’invito di Laura e Luca e mi sono immersa nel mondo della gastronomia nipponica. Appuntamento alle 22 al Bishoku Kobo in zona Ostiense.
Le mie precedenti esperienze da profana in compagnia di profano, non erano state entusiasmanti e avevano decretato una definitiva incomptibilità tra i sapori del sol levante e le mie papille gustative pugliesi.
Ma la flessibilità è la più grande virtù, diceva Tarkovskij (e fatemela fa’ na citazione colta ogni tanto) e così mi sono inchinata davanti a sushi, sashimi, ramen, onigiri e tempura. Ho mangiato tutto e ho provato un certo godimento nell’assaporare queste esotiche prelibatezze,  ma la soddisfazione maggiore l’ho avuta nel sorbirli in maniera rumorosa e sgocciolosa, cerimoniale particolarmente amato dalla cultura giapponese, atta a manifestare il gradimento della pietanza. La passionalità del galateo nipponico batte 10 a zero la stitichezza del bon ton italiano: ma vi pare sensato lasciare parte di cibo nell’angolo del piatto per dimostrarne l’apprezzamento? E’ un’inaccettabile contraddizione! Anche se, diciamo la verità, non mi sono mai piegata a questa regola infausta e ho sempre dato soddisfazione a chi mi ha invitato, concedendomi spesso una doppia porzione!
Vorrei assegnare un giudizio a questo ristorante, ma la mia incompetenza in materia mi spinge ad astenermi, perciò mi limito a esprimere la mia gioia per aver trascorso un’altra bella serata in compagnia dei miei amci della setta dei blogger, a ringraziare Luca e Laura per avermi preso per mano lungo questa iniziazione e a dichiarare a piena voce che il sushi è molto meglio di quanto immaginassi, ma le orecchiette al sugo col cacioricotta di mia madre rimarranno per tutta la vita sul podio dei miei sogni mangerecci. Oggi è la festa della mamma e non potevo non concludere con questa appassionata dichiarazione d’amore.

11 pensieri su “Sushi Vs Orecchiette

  1. Davide

    Passionalità del galateo nipponico dici….

    Espungiamo la dimensione di rispetto delle tradizioni, di costruzione sociale delle convenzioni e di relativismo culturale.

    Saresti disposta a accettare una simile osservazione fatta sui giovani avventori di un McDonald che esprimono modi e forme che se fatti al ristorante giapponese sarebbero considerati “consoni”?

    Fermo restando il mio assoluto divertimento nel vederti grondare spaghetti e brodaglia da ogni parte della tua boccuccia :D

  2. Maxime

    Anche le mie precedenti esperienze sono state drammatiche, ma immagino di essere stato sfigato io, quindi spero di trovare presto degli esperti di ristoranti giapponesi che mi portino nel locale giusto ad ordinare la roba giusta. :)

  3. wonderpaolastra Autore articolo

    @Davide
    Caro Professore, accetto il tuo invito ad espungere ogni “pippone” di natura sociologica e sono disposta nuovamente ad andare contro i miei pregiudizi, tenedo in considerazione la marmaglia umana che ama cibarsi di Mac Donald, avendone sposato uno <:( . E' vero, alcuni precetti fuori contesto possono risultare inappropriati, ma è lo stile che fa la differenza...e io modestamente...

  4. wonderpaolastra Autore articolo

    @Maxime
    Detto, fatto!
    Thanks
    P.S. Qui a Roma gli esperti in materia pullulano, fatte un giro da ste parti…

  5. Leo

    Nummetoccate la cacioricottaaaa… invece er maestro der gnente e dde Solaris moo potete pure toccà che s’era già dato dello stalker ante litteram (e anche con tutt’altro significato, massesà er marketting se deve da ‘nvantà robba nova a ritmo serrato!).
    Sushi ga… yoii desu ne (bono er susci!)

  6. Giulio GMDB©

    Grande appassionato di sushi e maki… Una cena al giapponese non la disdegno mai. Ovviamente tutto mangiato con le bacchette.
    D’altronde non ho mai avuto preconcetti verso qualsiasi cultura culinaria. ;)

  7. wonderpaolastra Autore articolo

    @Giulio GMDB
    Ma vogliamo parlare di quelle belle zuppe di orzo e fagioli o i Cialzons che non ho mai provato, ma so che ci andrei moolto d’accordo… slurp!

  8. markingegno

    La mi è anche pugliese lei, mica lo avevo capito. :-)

    Sulla questione McDonald, va detto che se si mangia il paninazzo da fast food, *devi* farlo in palese violazione del bon ton, altrimenti non ha senso. Poi, a tutto c’è un limite e va bene.

    Solidarietà a Marco, ho analoga perversione culinaria, ma sto cercando di smettere ;)

  9. LW

    Anche le mie precedenti esperienze sono state drammatiche, ma immagino di essere stato sfigato io, quindi spero di trovare presto degli esperti di ristoranti giapponesi che mi portino nel locale giusto ad ordinare la roba giusta. :)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.