E i colori?

Uffa! Mi aspettavo una bella immagine colorata del mio cranio…invece mi hanno rifatto le stesse foto alla capoccia in cui si vede solo il grigiore della mia materia grigia.
Pertanto non ne vale la pena pubblicare la stessa foto.
Ma arriviamo al referto:

Prestazione: RM encefalo con mdc (sì, ma il contrasto cromatico???)
Data e ora esecuzione (esecuzione?!? inquietaaante!!!) : 30.01.2008 ore 14:05 (e chi se lo scorda! Stavo lì da mezzogiorno!)

Presenza di alcuni focolai di gliosi* situati bilateralmente a livello della sostanza bianca periventricolare e dei centri semiovali. Assenza di potenziamenti contrastografici patologici. Sistema ventricolare in asse, normoconformato, non dilatato o dislocato. Spazi subaracnoidei della convessità e della base di normale ampiezza. IV ventricolo in sede.”
 
gliosi=processo riparativo che consegue alla distruzione delle cellule nervose; consiste  nell’organizzazione di un tessuto sostitutivo, caratterizzato dalla trasformazione della glia in glia fibrillare (con prolungamenti sottili e apparato fibrillare sviluppato). Se l’architettura preesistente del tessuto è stata risparmiata dalla lesione, la gliosi si adatta a essa (gliosi isomorfa); se la lesione è stata distruttiva, la gliosi si costituisce come una sorta di feltro (gliosi anisomorfa).

Nella precedente RMN si parlava di metaplasia calcifica (trasformazione di un tessuto già differenziato in un altro simile per origine embriologica).

Insomma, ste due cicatrici nella capoccia ritornano sempre. Perchè, per come e per quanto, non mi è dato saperlo. In attesa del parere dello specialista, non quello con la erre moscia, ma un altro trovato grazie alla mobilitazione di amici e parenti, mi accontento di sapere della presenza del IV ventricolo in sede. Undecided

2 pensieri su “E i colori?

  1. Mec2.0

    ciccina, nun c’ho capito molto, ma quando si parla di visite, specialisti, radiografie.. mi vengono sempre i brividi.. ne parli con tanta tranquillità.. forse per esorcizzare o forse perchè non è una cosa che ti preoccupa più di tanto.. comunque sei proprio Wonder..

  2. Wonderpaolastra

    diciamo che ormai la mia emicrania è diventata la mia migliore amica e quasi mi dispiace questa ricerca disperata del giusto farmaco per debellarla per sempre o almeno per azzittirla quando si presenta nei momenti meno opportuni!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.