Burle spirituali di Nasruddin

Nasruddin

Quello che era considerato lo scemo del villaggio se ne stava seduto sopra un muretto ai bordi della strada a pescare dentro un secchio d’acqua.
Giunse nei paraggi il dotto del paese, che con aria di superbia sghignazzò:
“Razza di scemo, oggi quanti hanno abboccato?”
“Non molti, Eminenza. Voi siete il primo!”

1 pensiero su “Burle spirituali di Nasruddin

  1. sahaggezza

    Moglie e marito:
    Mulla Nasrudin aveva un mal di denti terribile. Chiese ad un amico: “Cosa posso fare per alleviare il dolore?”. “Ti dico io cosa fare”, rispose l’amico, “quando ho il mal di denti io vado da mia moglie. Lei mi abbraccia,mi carezza ed è dolce con me finchè alla fine mi dimentico del dolore”.
    Nasrudin si illuminò e con entusiasmo disse: “Ma è stupendo! E’ a casa ora?”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.