Involtini di pollo speziati leggeri e gustosi

Il disclaimer è sempre lo stesso, non amo cucinare e tutte le volte che mi metto in cucina improvviso e doso tutto a intuito. L’inesperienza è la mia più grande nemica in cucina, ma la creatività è un’alleata spesso vincente.
Da diverso tempo sto cercando di mangiare di meno e più sano. Ma non voglio rinunciare a piatti allegri e saporiti.

Il re delle diete ipocaloriche è il petto di pollo. Non c’è cosa che mi mette più tristezza del petto di pollo! A meno che…

…a meno che non si aggiungano i seguenti ingredienti (da considerarsi per due persone):

1 vasetto di yogurt bianco magro
pane grattugiato
2 carote
1 zucchina
1 busta di spinaci freschi
1 pizzico di cumino
1 pizzico di paprika piccante
1 grattugiata di zenzero
sale e pepe q.b.
olio
vino bianco
e ovviamente 300 gr di petto di pollo a fette
(se volete un po’ di brodo)

Dopo aver battuto le fettine con il batticarne, le ho salate, le ho lasciate una mezzora a marinare in frigo in un piatto con lo yogurt e una grattugiata molto leggera di zenzero (attenti a non esagerare!)

Nel frattempo ho bollito le zucchine e le carote dopo averle tagliate a striscioline sottili ma non proprio alla julienne, un po’ più grosse.

Io le ho fatte bollire troppo, ma secondo me, 10 minuti bastano. Se volete potete bollirle in un po’ di brodo, anzi sì, adesso lo aggiungo alla lista ingredienti.
Poi ho cotto gli spinaci freschi in una padella con un filo d’olio.
Intanto zucchine e carote si sono cotte ben bene. Ho spento gli spinaci, li ho messi da parte e ho scolato le verdure.
Ho preso il tacchino dal frigo e ho preparato un piatto con il pangrattato a cui ho aggiunto il cumino, la paprika e il pepe. Ho mescolato ben bene.
La quantità delle spezie è relativo al gusto e soprattutto all’esperienza.
All’inizio è sempre meglio non esagerare.
Ho panato le fettine e le ho disposte su un piatto una accanto all’altra.
Poi ho preparato gli involtini disponendo al centro le striscioline di zucchine e carote e li ho infilzati con gli stuzzicadenti.
Ho preparato una padella con un filo d’olio e ho disposto gli involtini, aggiungendo di tanto in tanto del vino bianco per evitare che si attaccasse, non sulla carne che poi si frascica!
Ho messo un coperchio e ho girato di tanto in tanto cercando di fargli fare una leggera crosticina e ci sono riuscita. Ci sono voluti circa 15 minuti di cottura.
Ho riscaldato gli spinaci che avevo messo da parte e li ho disposti al centro del piatto per farne un letto. Vi ho disposto sopra gli involtini et voilà, la cenetta gustosa e light si è presentata in tutta la sua bellezza e sapore.
Ah, ho aggiunto un altro un altro po’ di paprika e pepe, ma io amo il piccante.
Sono molto soddisfatta del mio piatto per due ragioni, perché la cucina non è il mio forte e mi porto dietro molta inesperienza e perché mi ha saziato così tanto che ne ho mangiato di meno della quantità prevista dalla dieta!

Provateci anche voi, se ce l’ho fatta io, può farcela chiunque!

2 pensieri su “Involtini di pollo speziati leggeri e gustosi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.